lunedì 12 marzo 2012

Sognare un PAVONE

Immagine del Sole, della totalità' e del rinnovamento ciclico per la forma circolare della sua coda e per la livrea sgargiante delle sue piume.
Il pavone è da sempre simbolo di immortalità, tanto che gli antichi credevano che la carne del pavone non si potesse decomporre dopo la morte. Era questo il significato che volevano trasmettere i primi dipinti e mosaici cristiani rappresentando le immagini di questo affascinante animale; ancora oggi le piume di pavone vengono utilizzate durante il periodo di Pasqua come decorazioni della chiesa, infatti questo simbolo di immortalità è direttamente collegata a Cristo (il pavone appare spesso tra gli animali nella stalla in natività di Cristo a simboleggiare la consapevolezza e l'accettazione del suo destino). Sia Origenes Adamtius e Agostino si riferiscono ai pavoni come simbolo della risurrezione e di vita eterna, si dice infatti che le porte del Paradiso siano sorvegliate da una coppia di pavoni.Il pavone sostituisce naturalmente le piume ogni anno, e per questo il pavone è anche un simbolo di rinnovamento.
Inoltre il pavone è famoso per la sua capacita' di mangiare serpenti velenosi senza procurarsi danno. Nell'antichita' si credeva che i colori cangianti delle piume della sua coda fossero dovute alla sua supposta capacità di trasformare il veleno dei serpenti in iridescenze solari (da qui il richiamo al simbolismo del Sole).
Data questa premessa si capisce che la manifestazione onirica di questo animale rappresenta la primavera, la nascita, una nuova crescita, la longevità, e l'amore. Si tratta di un buon auspicio, un annuncio di prestigio, successo e soddisfazione nel rapporto di coppia o nel lavoro.
Ma il pavone nei sogni può' avere significati divergenti. Tale magnifico animale, proprio per la sua magnificenza e pomposità' rappresenta anche l'orgoglio, l'eccessiva fiducia e la vanità. Così sognare un pavone dovrà indurre il sognatore a riflettere sul suo modo di presentarsi agli altri, sull’orgoglio o sulla vanità di cui forse deve prendere coscienza, su di una immagine di se’ probabilmente “ingombrante” ed accentratrice. Civetteria, fatuità, vacuità, esibizionismo, leggerezza sono tutti modi di essere che il pavone può far emergere e portare all’attenzione del sognatore.
Ma la sua regale immagine può collegarsi anche alla necessità di integrare in parte alcune qualità sopra citate: se il sognatore nella sua realtà è schivo ed eccessivamente riservato, scialbo ed insignificante il pavone lo richiama ad un maggior senso di se’, alla necessità di emergere in mezzo agli altri, ad una maggior sicurezza nel mostrarsi (dagli "occhi" della sua coda).
Il pavone nei sogni può rappresentare anche il senso della dignità e dell’integrità personale e la necessità di salvaguardarle nei confronti di situazioni o persone che possono minacciarle.
In questo caso il pavone appare come rappresentazione di una “bellezza interiore“, di un se' prezioso e regale che il sognatore deve conoscere e riconoscere. Il pavone in questi sogni è un’immagine incoraggiante che allude alla costruzione della propria autostima e che rimanda a fierezza ed onore.

Altre immagini e credenze:

Pitagora ha scritto che l'anima di Omero si trasferì in un pavone, un iperbole per stabilire il rispetto e la longevità delle parole del poeta greco.

I Greci dedicarono il pavone a Giunone, la dea del cielo e le stelle, in riconoscimento dei cerchi d'oro e dello sfondo blu della coda del pavone.

Le piume di pavone venivano utilizzate per redigere i giuramenti sacri, in quanto si pensava che anche le sue piume contenessero la potenza della risurrezione, così' come per la Fenice.

Una collana di ametista e piume di pavone e' un ottimo talismano per proteggere chi lo indossa da streghe e stregoni.

Due pavoni che si abbeverano ad un calice simboleggia la rinascita e gli angeli sono spesso raffigurati con quattro ali di piume di pavone.

Nella mitologia egizia, greca e romana, le piume di pavone pero' potevano anche avere connotazione negativa, se non utilizzate nella giusta maniera e con i giusti riguardi, tanto che venivano addirittura temute come oggetto di "malocchio": occhi che mai si chiudono!

Si pensa che il pavone sia in grado di fecondare una donna con il solo sguardo, per tale motivo e' ritenuto simbolo di fertilità' e tutte le case e le corti ospitavano almeno un esemplare di questo splendido animale.


Nessun commento:

Posta un commento